L’aria nella grow room è importante per le piante

Che cos’ è l’aria?

Aria, generalmente chiamata ‘atmosfera’ è l’involucro gassoso che circonda questo pianeta. Esso è composto principalmente da una miscela di gas, ma contiene anche particelle solide e liquide.
Le due categorie principali sono:

1. Componenti non variabili
– Ossigeno (21%)
– Azoto (78%)
– Altri gas come: Argon, Neon, Krypton, Idrogeno, Xenon, Radon in piccole quantità

2. Componenti variabili
– Anidride carbonica (0,03% variabile)
– Acqua (vapore, liquido) polvere, fumo, odori

Ossigeno e azoto costituiscono il 99% percento dell’aria e come tale le leggi della fisica li riguardano come fanno qualsiasi altro gas o liquido. Ciò significa che vi è una relazione diretta tra la temperatura, la pressione, il volume e la densità. Qualsiasi cambiamento in uno significa una corrispondente variazione di tutte le altre. Il cambiamento è sempre lo stesso e prevedibile. Attraverso la comprensione delle relazioni tra ciascuno di questi fattori e l’effetto che i cambiamenti atmosferici hanno sulle piante, possiamo meglio ottimizzare le condizioni di crescita e  migliorare l’ambiente di crescita.

Il rapporto tra la temperatura, la pressione, il volume e la densità

Quando l’aria viene riscaldata il suo volume aumenta (si espande) e diminuisce la sua densità e quindi vi è una caduta di pressione. L’ umidità diminuisce in questo caso.
Viceversa quando l’aria viene raffreddata  diminuisce di volume e la sua densità aumenta e quindi vi è un aumento della pressione. L’umidità aumenta in questo caso.

L’umidità nell’aria

Quando usiamo delle lampade per coltivazione alto rendimento, viene creato un sacco di calore. Come sappiamo, aumentando la temperatura dell’aria nella grow room l’aria si espande,le particelle d’acqua presenti nelle molecole d’aria evaporanop e l’aria si secca abbassando l’umidità.
Viceversa, quando una particella d’aria viene raffreddata si contrae mentre ancora contenente la stessa quantità di umidità, l’umidità relativa dell’aria aumenta. Se il raffreddamento prosegue l’aria eventualmente raggiungere la temperatura di rugiada, a questo punto l’aria diventa totalmente satura e goccioline di umidità iniziano a formarsi. Questo è il motivo per cui a volte si ottiene la formazione di condensa  dopo che le luci si spengono e la stanza si raffredda. Ancora una volta, un buon ricambio d’aria è in grado di ridurre al minimo gli effetti delle variazioni di umidità sulle vostre piante.
E ‘relativamente facile controllare l’umidità con l’installazione di un buon estrattore d’aria nella vostra grow room. Provare a usare l’aria in ingresso per la vostra grow room da una fonte interna dove le temperature sono amichevoli, questo contribuirà a evitare i problemi ambientali. Utilizzando l’aria fredda in entrata da fuori durante i mesi più freddi può causare un umidità bassa quando le luci sono accese e un umidità molto alta quando le luci sono spente.

Anidride carbonica

La CO2 è una componente variabile che è essenziale per la fotosintesi e di vitale importanza per il successo del vostro raccolto. In un ambiente controllato come una grow room, siamo in grado di aumentare il livello con un kit di rilascio co2. Il livello di co2 in condizioni normali è intorno a 350ppm. Per esempio all’interno di una casa vissuta  può essere che il valore di co2 arrivi anche a 800ppm (solo da persone che respirano). Un altro buon motivo per utilizzare l’aria in ingresso alla vostra grow room da una casa abitata.

Un buon livello di CO2 è importante per lacrescita sana della pianta, attraverso un processo di fotosintesi, utilizzano la luce per combinare CO2 e H2O per avere carboidrati (cibo). Questo significa che è necessario un buon ricambio d’aria per mantenere i livelli alti.


Conclusioni

Se dovessimo pensare logicamente (tenendo conto del calore della luce che ha sull’aria), il modo migliore per mantenere le condizioni ottimali di crescita che vogliamo nella nostra grow box è quello di introdurre l’aria con i valori di temperatura e umidità più vicini ai valori ottimali possibili. Vogliamo anche creare questo ricircolo forzato il più rapidamente e praticamente possibile su una base continua. Questo permette solo piccoli cambiamenti nelle proprietà e la composizione dell’aria nella grow room, mantenendo la temperatura e l’umidità a livelli normali, evitando grandi sbalzi. Sarebbe anche importante mantenere il ricambio dell’aria  quando la luce si spegne, per evitare un eccesso di umidità o condensa durante il periodo più freddo.


Un ottimo prodotto che suggeriamo per mantenere costantemente i valori di temperatura e umidità è un estrattore con centralina incorporata!

1. Estrattore Elicoidale Con Centralina 10cm + Cavo – 187m3/ora

2.Estrattore Elicoidale con Centralina 12.5cm + Cavo – 280m3/ora

3.Estrattore Elicoidale Con Centralina 15cm + Cavo – 552m3/ora

 

Riepilogo
Ventilare la grow room è importante per le piante
Titolo Articolo
Ventilare la grow room è importante per le piante
Descrizione
Consigli su come ventilare la vostra coltivazione indoor. Un ricircolo d'aria è essenziale per le vostre piante.
Autore
Nome
https://www.coltivazioneindoor.org/
Logo
5.00 avg. rating (100% score) - 1 vote

Lascia un commento